top of page

LA TORRE ANGIOINA

Torre Angiona Colletorto CB

La Torre Angioina venne edificata durante il regno di Giovanna I d'Angio' probabilmente su un impianto normanno preesitente. E'a pianta circolare, di mole robusta, alta 25 metri. Le mura presentano a coronamento, in alto, una serie di beccatelli e di merlature. Domina sulla vallata del vallone S.Maria e la valle del Fortore. Non sappiamo l'anno preciso in cui fu realizzata tale opera, ma, poichè Giovanna I regnò dal 1343 al 1382, l'anno della sua edificazione è da far risalire intorno al 1369. Quest'ultima è la data più certa perchè, come viene rilevato da un documento regio, la regina Giovanna I rivolgendo la sua attenzione alla nostra zona deserta e distrutta dai saccheggi compiuti dai soldati di Luigi d'Ungheria, si pensa che per proteggerla e ripopolarla, abbia ordinato che nel nostro "Casale Collis Tortis" fosse cotruita una torre alta e maestosa circondata da un massiccio castello (attuale Comune) a guardia e a difesa della zona contro i nemici. 

L'interno è a più piani, ognuno fornito di un camino, intorno al quale la truppa si riscaldava nelle invernate gelide. Vi è anche il cosidetto "trabucco" il quale serviva per gettarvi i cadaveri dei soldati o quelli dei prigionieri torturati. Accanto vi era il castello, sulle cui rovine, il marchese B. Rota fece costruire il palazzo marchesale. Nel corso dei secoli la Torre passa da padrone a padrone fino a diventare di proprietà della famiglia D'Antini che la dona al Comune nel 1959

Torre Angioina Colletorto CB

Durante la sera del 12 Agosto al termine delle Notti Angioine, evento organizzato dal Gruppo Storico Giovanna I d'Angiò, l'imponente Torre Angioina si veste di fuoco in un suggestivo spettacolo atteso da tutta la popolazione,

l'Incendio Artistico della Torre

bottom of page